+39 0331 93 20 10

Esempio di applicazione di SCHNEEBERGER MINISLIDE MSQ

Esempio di applicazione di SCHNEEBERGER MINISLIDE MSQ

Il sistema SCHNEEBERGER MINISLIDE MSQ integra l'ultima generazione di guide miniaturizzate per applicazioni estremamente impegnative. Sono straordinariamente robuste e convincono in ogni condizione di impiego, grazie alla loro elevata regolarità, precisione e affidabilità.

La Formula 1 dei sistemi di guide miniaturizzate
"Nel momento in cui si rendono necessari accelerazione e precisione nei comandi è preferibile una Formula 1 o un'auto d'epoca?" Un produttore di innovativi gioghi di deflessione laser per svariate applicazioni ha scelto la Formula 1, ossia il sistema di guide miniaturizzate MINISLIDE MSQ di SCHNEEBERGER.

I vantaggi di MINISLIDE MSQ
Per accrescere l'efficienza della produzione additiva (Additive Manufacturing, AM), il processo laser deve svolgersi con sempre maggiore dinamicità e precisione. Ciò richiede un sistema di guide in grado di posizionare le ottiche e i sensori del modulo con grande rapidità e, ciononostante, con la massima precisione. Il sistema di guide MINISLIDE MSQ risponde al meglio a questi requisiti.

Soddisfatte anche le esigenze più impegnative
MINISLIDE MSQ soddisfa anche le esigenze più impegnative. Consente infatti di ottenere l'elevata velocità (fino a 5 m/s) necessaria per la produzione additiva e può raggiungere valori di accelerazione fino a 300 m/s². Inoltre, il sistema di guide miniaturizzate di SCHNEEBERGER con guida temprata garantisce una regolazione delle ottiche assolutamente precisa oltre a un'elevata regolarità. La notevole affidabilità che caratterizza MINISLIDE MSQ è dovuta anche alla gabbia assistita integrata nel sistema.

Design compatto grazie al sistema MSQ
Un modulo di comando compatto è la soluzione universale per la produzione additiva dei componenti estremamente complessi impiegati nell'industria aeronautica e automobilistica, nella tecnologia medica e nella fabbricazione di utensili e stampi. Il sistema di guide miniaturizzate di SCHNEEBERGER ha permesso di creare un design che riduce al minimo l'ingombro. In questo modo è possibile gestire parallelamente fino a quattro moduli di comando mediante un unico pannello di produzione. Ciò quadruplica la velocità del processo produttivo, lasciando presagire dimensioni inedite per la produzione additiva.