Ghisa minerale

La ghisa minerale giusta per ogni scopo - peso variabile da 80 grammi a 30 tonnellate

La ghisa minerale convince per gli evidenti vantaggi tecnologici, economici ed ecologici nonché per quelli economici, con costi inferiori fino al 30% rispetto ad acciaio, ghisa grigia o ghisa malleabile. L'eccellente smorzamento delle vibrazioni, la resistenza chimica e i benefici in ambito termico entusiasmano non solo gli utenti del settore della costruzione di macchine utensili ma anche quelli impegnati in ingegneria medica, tecnologia solare, elettronica e confezionamento, oltre a molti altri settori.

Modulo di contatto per richiedere il prodotto

Hai una domanda su questo prodotto? Inviaci un messaggio. Uno dei nostri rappresentanti commerciali sarà felice di aiutarti.

Ghisa minerale

Il procedimento di colata minerale SCHNEEBERGER viene implementato negli stabilimenti di Cheb. I nostri qualificati operai fabbricano pezzi fusi (getti) nel rispetto di rigorose procedure aziendali, dall’inizio del processo all’assemblaggio finale, garantendo una totale e costante qualità del prodotto. Queste procedure garantiscono che le complesse strutture delle macchine e i sottoassemblaggi con guide integrate siano prodotti conformemente alle dimensioni specifiche e ai più elevati standard di qualità.

Ghisa minerale SCHNEEBERGER

La ghisa minerale è un materiale moderno, che, sin da quando è stato introdotto sul mercato (30 anni fa), rappresenta un' importante alternativa alle tradizionali strutture in ghisa grigia e acciaio, ed è attualmente la tecnologia di riferimento per innumerevoli applicazioni.

L'intero processo, dalla costruzione attraverso il processo di fusione, fino alle modifiche di post-produzione ad alta precisione, è sottoposto a delle misure molto rigide al fine di garantire gli standard qualitativi.

Presenza: La ghisa minerale di SCHNEEBERGER ha centri di produzione sia nell' UE (Cheb, Repubblica Ceca) sia in Cina.
Sui mercati europeo ed asiatico siamo presenti sul posto con impianti di produzione di nostra proprietà; siamo inoltre presenti in tutti i Paesi industriali attraverso i nostri rappresentanti commerciali Schneeberger.

Novità: techcon® per "applicazioni selezionate" offriamo una miscela cementizia da noi specialmente messa a punto, che è stata sviluppata come alternativa economica alla ghisa minerale.

Maggiori informazioni:
Link alla rassegna stampa

 

Novità: La ghisa minerale, un "componente pronto all'uso sulla Vostra linea di montaggio"

La ghisa minerale di SCHNEEBERGER offre un ulteriore valore aggiunto! Eseguiamo anche complessi lavori di montaggio sui componenti prodotti in ghisa minerale. Ci prendiamo carico non solo, come abbiamo sempre fatto finora, del montaggio, ma anche del procacciamento completo dei componenti di montaggio, di tutti i controlli qualità e della logistica. In questo modo la ghisa minerale di SCHNEEBERGER crea un valore aggiunto ancora maggiore per i nostri clienti.

I Vostri vantaggi sono: Tempi di attesa significativamente ridotti e delegazione della responsabilità per l'intero modulo costruttivo: ciò assicura un chiaro vantaggio di costo.

Non esitate a contattarci in qualunque momento per una consulenza senza impegno.

Link al modulo di contatto

Ingegneria

  • Progettazione
  • Struttura della geometria di base 

  • Integrazione dei componenti meccanici
  • Superfici operative
  • Analisi FEM
  • 
Trasporto e installazione

Progettazione

Spessore della parete

I getti e lo spessore della parete dei componenti della colata minerale devono generalmente essere almeno cinque volte superiori al diametro massimo del ciottolo. Con un diametro massimo tipico del ciottolo di 16 mm, i getti e lo spessore della parete devono pertanto essere almeno di 80 mm. Grazie alle basse tensioni residue è possibile ottenere senza problemi diversi spessori della parete e cambiamenti repentini da sottile a spesso, in un componente della colata minerale. E' possibile ottenere buoni valori di rigidità con la scelta appropriata delle sezioni trasversali e tenendo conto degli stress di compressione e tensione ammissibili enormemente mutevoli.

E', altresì, possibile lavorare con spessori di parete inferiori in parti della struttura che non sopportano carichi. In questo caso si utilizzando miscele di colata minerale con un diametro del ciottolo massimo inferiore. La prima gettata di una procedura a più livelli in cui viene versata prima la miscela più raffinata seguita dalla composizione più grossolana è detta pre-gettata.

Gettata

Si usano ciottoli di quarzo che presentano un alto grado di purezza e buone caratteristiche meccaniche. Si usano pendenze di rilascio dello stampo per rilasciare la gettata grezza, simile al metodo che si usa per la ghisa grigia. Il consiglio di usare una pendenza di circa 5° per le parti fuse realizzate da ghisa grigia è spesso usato anche per la colata minerale. In pratica, però, sono assolutamente sufficienti angolazioni di gettata più piccole per la colata minerale.

Ventilazione

 

Mentre viene prodotta la miscela della colata minerale, l’aria entra nel composto semplicemente attraverso il processo stesso di miscelazione. Oltre a ciò, l’aria è anche intrappolata all’interno dello stampo e del composto durante la procedura di fusione. Per assicurare che il componente finito non mostri successivamente alcuna cavità di restringimento, dopo il versamento nel composto, lo stampo viene fatto vibrare finché non risale più alcuna bolla di aria intrappolata. A tal fine, deve essere presente una ventilazione adatta nello stampo. Questo può avvenire se i segmenti dello stampo e le parti in fusione sono disposti in modo tale che non ostruiscano né la colata minerale in ingresso né l’aria in uscita. Le bolle possono formarsi in particolare su superfici orizzontali contro cui la colata minerale risale dal basso. Se possibile, tali superfici devono essere evitate oppure devono avere un’angolazione relativamente ampia per rendere possibile l’uscita dell’aria.

 

 

Capacità di carico

Durante la realizzazione dei componenti della colata minerale, è essenziale tenere presenti le caratteristiche speciali del materiale. I componenti fusi possono, per esempio, sopportare forze di compressione e tensione sostanzialmente più alte.

Quando si ancorano parti fuse, bisogna assicurare che siano poste a sufficiente distanza dai bordi del componente in modo che non si rompano. Per la distanza minima rispetto ai bordi, usare la tabella corrispondente della parte fusa.

Se occorre usare collegamenti a vite all’interno del componente della colata minerale, è necessario assicurare che il materiale fuso sopporti i carichi creati dalle forze che agiscono sulla filettatura. Se esiste il rischio di cedimento, tale rischio va evitato con l'ausilio di boccole adatte filettate in metallo, fuse nei punti necessari.

L’effetto a intacco è chiaramente ridotto e il ridirezionamento della forza è migliorato arrotondando e/o smussando i connettori tra le unità del componente.

Analogamente è necessario intraprendere misure adeguate per il necessario trasporto al cliente. Nella struttura devono quindi essere previsti punti di sollevamento di componenti molto grandi, che rendono possibile il carico in sicurezza con gru e simili apparecchiature di sollevamento. Per evitare danni durante il trasporto, possono anche essere inseriti binari sulla parte inferiore per il trasporto con muletti.

Struttura della geometria di base

Lo stampo è realizzato in legno, acciaio, alluminio, PVC, silicone, poliammide o una combinazione di questi materiali. I criteri principali per la scelta del materiale adatto sono:

  • numero previsto di fusioni da produrre con uno stampo,
  • l’accuratezza richiesta e la qualità della superficie dei componenti della colata minerale
  • dimensione, peso,,
  • varianti previste nella fusione,
  • costi e tempi.

Il design, il calcolo e la costruzione dello stampo vanno di pari passo con la costruzione della parte. E' necessario considerare i criteri di design dello stampo per assicurare l’accuratezza geometrica e l’alta rigidità statica e dinamica:

  • Il design delle principali superfici funzionali dello stampo è cruciale per assicurare l’accuratezza.
  • Gli stampi sono per lo più realizzati da piastre. La geometria di base è un design da elementi semplici.

Integrazione dei componenti meccanici

Inserti filettati, piastre in acciaio, ancoraggi per il trasporto, cavi e condotti, e celle vuote possono essere fusi direttamente nel composto della colata minerale poiché si tratta di un processo di fusione a freddo.

Per assicurare che le condizioni operative siano ottimali anche in seguito, tutti i componenti meccanici devono essere fissati in modo sicuro poiché la loro posizione non può più essere corretta successivamente e durante la procedura di fusione si sviluppano forze di sollevamento notevoli che potrebbero modificare la posizione se il fissaggio non è abbastanza sicuro. Bisogna assicurare quando il componente è in fase di progettazione e, cosa ancora più importante, successivamente con la costruzione dello stampo, che l’inserto non ostruisca il flusso del materiale o la ventilazione dello stampo.

Se i fori filettati sono troppo vicini al bordo o il componente della colata minerale ha uno schema a fori con fori combacianti, vengono pre-modellate speciali parti di fusione. Queste parti di fusione speciali (stampi, piastre) sono ancorate al componente della colata minerale con viti a testa esagonale.

Superfici operative

Come descritto nel capitolo sull’accuratezza, un’accuratezza massima di circa +/- 0,1 mm/m si può ottenere con stampi di buona qualità. Molti componenti, però, hanno una superficie di accoppiamento per altre parti che, chiaramente, richiedono un’accuratezza maggiore, per esempio per il fissaggio di sistemi a guida lineare, superfici di scorrimento o di montaggio. Pertanto è imperativo integrare queste superfici funzionali per ottenere le tolleranze specifiche. Oggi SCHNEEBERGER usa essenzialmente quattro procedure come di seguito spcificate, per creare le superfici necessarie:

  • Lavorazione meccanica della colata minerale - con questa procedura la colata minerale è versata in eccesso e successivamente lavorata alla dimensioni adeguate attraverso fresatura o affilatura.
  • Lavorazione meccanica delle parti fuse - con questa procedura, le parti metalliche come piastre in acciaio o ghisa sono gettate nella colata minerale e lavorate dopo che la gettata si è indurita.
  • Replicazione - con questa procedura la colata minerale è versata sottodimensionata di circa 2 mm. Dopo aver rimosso lo stampo, c’è una seconda fase di gettata in cui materiale molto sottile è fuso con una guida di posizionamento precisa.
  • Successiva fusione di parti metalliche - con questa procedura parti fuse ad alta precisione sono fuse in modo preciso dopo la rimozione dello stampo usando calibri di posizionamento.

Analisi FEM

Usando la FEM (metodo degli elementi finiti), si possono eseguire calcoli di diverse caratteristiche della geometria del componente e dei design della macchina. Un uso tipico è il calcolo delle deformazioni su basi o componenti della macchina e la derivata della geometria ottimizzata da questi risultati. Inoltre, oggi possono essere definite in modo molto accurato dinamiche della temperatura e risposta alla vibrazione.

Alcuni esempi pratici, la diminuzione di deflessione dei componenti di una macchina tessile (Cetex) o la riduzione di un effetto rigenerativo sui torni girevoli (Boehringer Werkzeugmaschinen GmbH) grazie al migliore assorbimento della colata minerale in confronto a design saldati o fusi o l’ottimizzazione del comportamento termico (SCHNEEBERGER AG).

Trasporto e installazione

Trasporto

I componenti della colata minerale devono essere fissati in modo sicuro durante il trasporto. Per il trasporto si usano gru, muletto e camion. Inoltre devono essere previsti ancoraggi e binari adatti.

Installazione

In linea di principio, si applicano regole simili alle basi di acciaio o ghisa grigia per l’installazione di rastrelliere di colata minerale. Sono molto importanti basi speciali in particolare per le macchine grandi perché, nella tipica costruzione adatta come una base per motore con il 70-90% della massa totale di una macchina, esse garantiscono un’alta rigidità torsionale complessiva con alta massa inerziale ed è possibile raggiungere la necessaria accuratezza grazie al funzionamento corretto della macchina.

Allo stesso modo un sostanziale dimensionamento della base della macchina è di grande importanza particolarmente con parti componenti estremamente pesanti e/o una forza lavoro similmente significativa o con carichi a impatto improvviso, perché altrimenti il risultato sarebbe inevitabilmente il parziale collasso della macchina e pertanto le accuratezze geometriche tipiche di oggi non sarebbero più ottenute in tutto lo spazio di lavoro. Macchine con una configurazione a tre punti sono l’eccezione a questa regola, perché la loro accuratezza non dipende dalla base.

Un materiale creato su misura per i vostri progetti

I nostri esperti della SCHNEEBERGER Mineralgusstechnik sanno sviluppare diverse combinazioni, create su misura per i progetti/le applicazioni dei nostri clienti. In questo modo possono sempre garantire la combinazione ottimale di vantaggi tecnici e prezzi vantaggiosi.

  • techcon®Technical data sheet
  • FS80(Technical datasheet EN, PDF)
  • SCHQ10(Technical datasheet EN, PDF)
  • SCHQ30(Technical datasheet EN, PDF)
  • SCHQ40(Technical datasheet EN, PDF)
  • SCHQ50(Technical datasheet EN, PDF)
  • SCHQ100(Technical datasheet EN, PDF)

Downloads

Ghisa minerale film

Grazie ai suoi sistemi di misura lineare integrati la SCHNEEBERGER è in grado di offrire soluzioni ottimali dal punto dei vista dei costi ed efficaci per le più svariate applicazioni.

SCHNEEBERGER overview mineral casting

Article/Example of application

Comunicati stampa

Ghisa minerale e le loro settori di applicazione

SCHNEEBERGER Mineralgusstechnik si occupa di una gamma molto ampia di prodotti in vari settori, come si può vedere da questi esempi.

Presenza: Abbiamo i nostri stabilimenti di produzione locali, sia sul mercato europeo sia su quello asiatico ed i nostri uffici vendite si trovano nella maggior parte dei paesi industriali. 

Settori: Il numero di aree dove la ghisa minerale offre prodotti competitivi è in rapida evoluzione. Ecco alcuni dei settori principali dove siamo attivi:

Prodotti: Le nostre applicazioni ricoprono una vasta gamma di campi. Ecco alcuni esempi per vari settori.

 

 

Fusione singola.

La fusione minerale di SCHNEEBERGER offre vantaggi imbattibili, ad esempio nell’industria ottica.

Chiunque lavori con componenti e superfici ottiche, ad es. per lenti per applicazioni industriali o lenti per occhiali, sa che non può fare concessioni quando si tratta di qualità della superficie, precisione e produttività. Si tratta infine della visione dei clienti e della capacità competitiva dei produttori di macchine per l’industria ottica. Vi sono macchine che possono produrre fino a 100 lenti per occhiali in un’ora con livelli di qualità perfettamente riproducibili. Per realizzare le caratteristiche dinamiche e di geometria del prodotto mantenendo la massima precisione, i costruttori delle macchine hanno bisogno di un supporto che fornisca un ammortizzamento ottimale delle vibrazioni e la massima stabilità termica, caratteristiche che possono essere ottenute solo con la fusione minerale. Ciò significa che siamo un partner indispensabile per i costruttori di attrezzature di produzione, non solo per l’industria ottica, ma anche per lenti per occhiali. SCHNEEBERGER produce la ghisa minerale con un processo di fusione a freddo, utilizzando minerali e resina epossidica. Grazie al sistema di produzione perfezionato, riusciamo a ottenere superfici di copertura lisce e parallele, sia per binari o altri componenti di precisione come aste o guide di misurazione. Da quando SCHNEEBERGER realizza prodotti in fusione minerale e guide lineari, riesce a regolare le superfici di trasporto in modo che siano perfettamente adeguate a ogni tipo di guida e all’applicazione specifica. Ciò garantisce la massima linearità, parallelismo e planarità nei movimenti lineari, con soluzioni tecniche ed economiche ottimali.

Applicazioni

History

 

 

2009 01/01/10
2009: 12/31/09

Ammodernamento del deposito per combustibili per un sistema diverso.

2008 12/19/08
2008: 11/30/08

Espansione dello stabilimento di produzione di circa ulteriori 2450 sq.m.Stabilimento ultimato in data 30.11.2008. Area di produzione complessiva di 6050

2007 06/19/07
2007: 12/31/07

Apertura di uno stabilimento di produzione di 3600 sq.m a Cheb (CZ). Joint venture con FRITZ STUDER AG

2005 01/01/06
2005: 12/31/05

Nuova focalizzazione strategica.Costituzione di SCHNEEBERGER Mineralgusstechnik s.r.o. (CZ)

2002 12/31/02
2002 12/31/00

SCHNEEBERGER AG entra nel settore della colata minerale (acquisizione della società RHENOCAST Schaffhausen)

Ghisa minerale SCHNEEBERGER

La ghisa minerale è un materiale moderno, che, sin da quando è stato introdotto sul mercato (30 anni fa), rappresenta un' importante alternativa alle tradizionali strutture in ghisa grigia e acciaio, ed è attualmente la tecnologia di riferimento per innumerevoli applicazioni.

L'intero processo, dalla costruzione attraverso il processo di fusione, fino alle modifiche di post-produzione ad alta precisione, è sottoposto a delle misure molto rigide al fine di garantire gli standard qualitativi.

Presenza: La ghisa minerale di SCHNEEBERGER ha centri di produzione sia nell' UE (Cheb, Repubblica Ceca) sia in Cina.
Sui mercati europeo ed asiatico siamo presenti sul posto con impianti di produzione di nostra proprietà; siamo inoltre presenti in tutti i Paesi industriali attraverso i nostri rappresentanti commerciali Schneeberger.

Novità: techcon® per "applicazioni selezionate" offriamo una miscela cementizia da noi specialmente messa a punto, che è stata sviluppata come alternativa economica alla ghisa minerale.

Maggiori informazioni:
Link alla rassegna stampa

 

Colata minerale SCHNEEBERGER e sue caratteristiche

Vantaggi
Caratteristica di assorbimento ottimo
Bassa conduttività del calore
Inerzia chimica
Processo di fusione a freddo
Ridotto restringimento
Libertà architettonica significativa
Integrazione dei più diversi componenti meccanici
Nessun problema di smaltimento

Ghisa minerale e geometria dei prodotti

Uno dei vantaggi più significativi della colata minerale è che le strutture/basi più geometricamente complesse possono essere realizzate senza bisogno di ulteriori lavorazioni. Questo necessita di uno strumento accurato (stampo), che può essere di solito ammortizzato in un breve periodo. Gli inserti filettati, le piastre di montaggio, gli accessori di mandrino, ecc. sono pre-fusi come parti pre-modellate e forniti nella fase di progettazione dello stampo, eliminando così il bisogno di qualsiasi rifinitura o lavorazione complesse e costose. Questo, naturalmente, vuol dire tempi di risposta ridotti, il che gioca un ruolo sempre più importante al giorno d’oggi.

Agente legante

L’agente legante, detto anche matrice, è costituito da resina e indurente e quando la ricetta viene accordata – l’applicazione- sono aggiunti filler specifici. Si usa la resina epossidica invece della resina metacrilata e le resine di poliestere mostrano minore contrazione (diminuzione del volume) e un tempo di lavorazione migliore. Quando viene versato, l’agente legante agisce anche da lubrificante tra gli elementi del filler migliorando, così, le caratteristiche di flusso. Non può esserci alcuna reazione chimica tra il filler e l’agente legante. Le parti fuse contenenti resine epossidiche come gli agenti leganti non sono adatte a temperature di esercizio oltre gli 80°C.

Vantaggi delle resine epossidiche

  • Bassa viscosità che conferisce buone caratteristiche di flusso
  • Garanzia che il filler utilizzato sia ben lubrificato
  • Tempi di gelatinizzazione lunghi
  • Indurimento per precipitazione lento combinato con basse reazioni esotermiche
  • Buone caratteristiche meccaniche (tensione, compressione, flessione, modulo elastico, espansione termica)
  • Buone caratteristiche chimiche, vale a dire resistenza ai liquidi aggressivi.
  • Buona reazione a lungo termine
  • Le resine epossidiche sono certificate per il settore alimentare

     

Rocce di quarzo come filler

I filler, noti anche come aggregati, formano la base della ghisa minerale. Varie ricette o miscele sono disponibili presso SCHNEEBERGER, questo assicura e determina le proprietà ottimali di ogni prodotto in ghisa minerale che soddisfa le richieste dell’applicazione specifica del cliente.. Viene utilizzata una roccia di quarzo naturale di varia granulometria. Poiché le caratteristiche della colata minerale sono determinate in particolare dalle caratteristiche di questi filler, esistono requisiti specifici per la loro densità, resistenza a tensione e compressione, moduli elastici, coefficienti di espansione termica e conduttività termica.

E' possibile aggiungere in parte anche additivi non minerali ai filler.

Vengono utilizzati ciottoli di quarzo caratterizzati da elevata purezza e ottime caratteristiche meccaniche.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di SCHNEEBERGER e mantieniti sempre informato sulle ultime novità e sui nostri eventi.

Rating:
Mineral Casting
96 out of 100 based on 20 user ratings worst rating 75 user ratings